Rome: Tecnica Pompage: Teoria, pratica e clinica-img

Rome: Tecnica Pompage: Teoria, pratica e clinica


07 ottobre 2017 presso Rome, Italy a Rome.

Presentazione:

La tecnica Les Pompages

La tecnica denominata Les Pompages, anche nota col nome semplice Pompage, è una forma di terapia manuale di tipo osteopatico codificata dal fisioterapista e osteopata francese Marcel Bienfait il quale l’ha divulgata al mondo pubblicando nel 1983 in Francia il testo “Les Pompages“. Questo tipo di approccio manuale al paziente prevede il trattamento della fascia per mezzo di una successione di trazioni manuali progressive, somministrate sapientemente ai distretti anatomofunzionali bersaglio della terapia.

I tempi del Pompage

Classicamente il pompage si effettua in tre tempi:

• Messa in tensione

• Mantenimento

• Rilasciamento o ritorno

La messa in tensione è una trazione progressiva, dolce e regolare che non deve stirare i tessuti oltre la loro fisiologica elasticità: se questo avviene il corpo potrebbe reagire al pompage con una contrattura o con uno spasmo muscolare.

Applicazioni terapeutiche, indicazioni e scopi

La tecnica Les Pompages viene divisa in:

Pompages articolari

Pompages muscolari

Pompages circolatori

Pompages antalgici

Il Pompage viene prevalentemente utilizzato per la gestione e il trattamento di sindromi dolorose di natura muscoloscheletrica, ma anche per la cura di retrazioni miofasciali o artrosi ed è estremamente indicato nei quadri di algia del rachide cervicodorsolombare che comprendono erniazioni, bulging o protrusioni del disco intervetebrale. Lo scopo ultimo è pertanto quello di decomprimere le strutture e creare uno spazio che possa far diminuire il dolore al paziente e contemporaneamente aumentare la sua gamma di movimento.

La struttura del corso, la didattica e l’unicità del progetto formativo

Il corso Tecnica Pompage: teoria, pratica e applicazioni cliniche si propone di fornire al partecipante un panorama completo del trattamento conservativo delle disfunzioni e delle patologie del sistema muscoloscheletrico comprendenti disfunzioni articolari, neuromuscolari e neurodinamiche, attraverso la tecnica manuale del Pompage. I contenuti del corso comprendono le basi teoriche relative al sistema miofasciale come il concetto di fascia, le catene miofasciali e la patologia della fascia, i principi terapeutici, le manualità e le applicazioni cliniche del Pompage. I cenni di anatomia funzionale dei distretti coinvolti e il dettagliato insegnamento delle metodiche di trattamento mediante Pompage articolari, muscolari, circolatori e antalgici guidano il partecipante ad un utilizzo mirato di questa procedura terapeutica nella propria pratica clinica. Con quattro giorni divisi in due moduli, oltre 30 ore di didattica e l’80% di pratica affidata alla Prof.ssa Carla Vanti, il FAD e-Learning Tecnica Pompage e il libro di testo Tecnica pompage – Il release miofasciale ed. Piccin inclusi gratuitamente nel corso residenziale, Tecnica Pompage: teoria, pratica e applicazioni cliniche è uno dei migliori progetti formativi mai realizzati in questo ambito.

L’autrice

Carla Vanti, cui è affidata la responsabilità scientifica e l’insegnamento di Tecnica Pompage: teoria, pratica e applicazioni cliniche, è terapista della riabilitazione, dottore in fisioterapia, dottore magistrale in scienza della riabilitazione e specialista in terapia manuale. E’ libera professionista presso il proprio studio privato a Castenaso (Bo). È professore a contratto di Terapia Manuale nelle Università degli Studi di Bologna e di Padova. È docente di Terapia Manuale e Pompage dal 1994. È autrice di quattro testi scientifici in lingua italiana, di più di quaranta contributi scientifici a congressi e di oltre ottanta articoli scientifici pubblicati su riviste italiane e internazionali. I suoi articoli sulla fisioterapia e la terapia manuale sono stati pubblicati sulle più prestigiose riviste del settore quali Physical Therapy, Manual Therapy, The Journal of Manipulative and Physiological Therapeutics, BMC Musculoskeletal Disorders, Spine, European Spine Journal, Disability and Rehabilitation, The Journal of Pain, Pain Practice e Hand. Le sue pubblicazioni comprendono revisioni della letteratura sullo stretto toracico, sull’artrosi, sulla Rieducazione Posturale Globale, sul taping, sul pain drawing e sull’instabilità clinica, studi clinici su procedure di valutazione come test neurodinamici e di instabilità, di trattamento come Rieducazione Posturale Globale e trattamento cognitivo-comportamentale, infine studi su questionari di valutazione come Oswestry Disability Index, Pain Catastrophising Scale e Fear-Avoidance Beliefs Questionnaire. È socio fondatore del McKenzie Institute Italia, del Gruppo Italiano di Terapia Manuale, della Società Italiana di Fisioterapia ed è socio benemerito del Gruppo di Studio della Scoliosi e delle Patologie Vertebrali. È Associate Editor delle riviste Scienza Riabilitativa e Archives of Physiotherapy e revisore per oltre dieci riviste edite a livello internazionale in lingua inglese. Nel 2010 e nel 2016 è risultata vincitrice del premio ISICO – Istituto Scientifico Italiano Colonna Vertebrale – per la ricerca in riabilitazione delle patologie vertebrali.

Obiettivi

Al termine del corso il partecipante sarà in grado di:

• Applicare correttamente le tre fasi del Pompage: messa in tensione, mantenimento e ritorno

• Eseguire correttamente le quattro tipologie di Pompage: articolare, muscolare, circolatorio ed antalgico

• Applicare la tecnica Pompage ai vari distretti corporei: Pompages preparatori, Pompages del tronco, Pompages addominali e intercostali, Pompages cervicali e del capo, Pompages del cingolo scapolare, Pompages di gomito, polso e mano, Pompages del cingolo pelvico, Pompages di ginocchio, caviglia e piede

• Integrare il Pompage alle altre procedure di trattamento delle disfunzioni muscoloscheletriche

• Formulare un piano di trattamento individualizzato per il paziente, seguendo le principali linee guida e sequenze terapeutiche

• Individuare indicazioni, controindicazioni e precauzioni per l’uso della tecnica Pompage

Programma:

Il corso, della durata di quattro giorni articolati in due moduli di due giorni consecutivi ciascuno (7-8 ottobre e 11-12 novembre “Tecnica Pompage: teoria, pratica e applicazioni cliniche“), verrà tenuto dalla docente Carla Vanti, fisioterapista, MSc, OMT, professore a contratto di Terapia Manuale nel Corso di Laurea in Fisioterapia dell’Università di Bologna e professore a contratto di Terapia Manuale nel Master in Terapia Manuale e Riabilitazione Muscoloscheletrica dell’Università di Padova.

1° Giorno:

09.00 – 11.00: La fascia: anatomia, fisiologia e patologia. Le catene miofasciali. Il release miofasciale e gli effetti del Pompage

11.00 – 11.15: Pausa Caffè

11.15 – 13.00: Indicazioni e controindicazioni del Pompage. Le tre fasi e le quattro tipologie di Pompage. La respirazione

13.00 – 14.00: Pausa Pranzo

14.00 – 16.00: Esercitazione pratica: la manualità di base del Pompage. I Pompage preparatori: Pompage Globale del Rachide, Pompage Linfatico/Respiratorio

16.00 – 16.15: Pausa Caffè

16.15 – 18.00: Esercitazione pratica: Pompage del Tronco da Prono, Pompage del Tronco da Supino, Pompage del Tronco in Flessione. Discussione

2° Giorno:

09.00 – 11.00: Ripasso e Discussione. Esercitazione pratica: Pompage Lombare da prono, Pompage Lombare in estensione, Pompage del Quadrato dei Lombi, Pompage del Grande Dorsale

11.00 – 11.15: Pausa Caffè

11.15 – 13.00: Esercitazione pratica: Pompage della Fascia Paravertebrale, Pompage dell’Obliquo Interno, Pompage dell’Obliquo Esterno, Pompage del Diaframma, Pompage degli Intercostali

13.00 – 14.00: Pausa Pranzo

14.00 – 16.00: Esercitazione pratica: Pompage cervicale C0-C7/D1, Pompage cervicale C0-C1, Pompage cervicale C0-C2, Pompage cervicale in flessione

16.00 – 16.15: Pausa Caffè

16.15 – 18.00: Esercitazione pratica: Pompage cervicale in rotazione, Pompage cervicale in estensione, Pompage cervicale da seduto, Pompage degli Scaleni, Pompage dello Sterno-cleido-occipito-mastoideo. Discussione

3° Giorno:

09.00 – 11.00: Ripasso e Discussione. Esercitazione pratica: Pompage Epicranici – Frontale, Occipitale, Temporale -, Pompage della spalla, Pompage del Trapezio Superiore, Pompage dell’Elevatore della scapola, Pompage del Trapezio Medio e Inferiore

11.00 – 11.15: Pausa Caffè

11.15 – 13.00: Esercitazione pratica: Pompage dei Romboidi, Pompage del Piccolo Pettorale, Pompage del Grande Pettorale, Pompage del Grande Dentato, Pompage del Deltoide Anteriore e degli Extrarotatori di spalla

13.00 – 14.00: Pausa Pranzo

14.00 – 16.00: Esercitazione pratica: Pompage del gomito, Pompage del Bicipite Brachiale, Pompage del Tricipite Brachiale, Pompage del polso, Pompage carpo-metacarpale e trapezio-metacarpale

16.00 – 16.15: Pausa Caffè

16.15 – 18.00: Il Pompage nella pratica clinica. Pianificazione del trattamento. Esercitazione pratica: Pompage intermetacarpale, Pompage metacarpo-falangeo, Pompage interfalangeo prossimale della mano, Pompage interfalangeo distale della mano. Discussione

4° Giorno:

09.00 – 11.00: Ripasso e Discussione. Pompage della Sacroiliaca, Pompage della sinfisi pubica, Pompage dell’anca, Pompage dell’Ileo-Psoas, Pompage del Piriforme

11.00 – 11.15: Pausa Caffè

11.15 – 13.00: Esercitazione pratica: Pompage del Grande Gluteo, Pompage degli Ischiocrurali, Pompage degli Abduttori dell’anca, Pompage del ginocchio, Pompage del Quadricipite

13.00 – 14.00: Pausa Pranzo

14.00 – 16.00: Esercitazione pratica: Pompage del Tricipite Surale, Pompage della caviglia, Pompage tarso-metatarsale, Pompage intermetatarsale, Pompage metatarso-falangeo, Pompage interfalangeo prossimale del piede, Pompage interfalangeo distale del piede

16.00 – 16.15: Pausa Caffè

16.15 – 18.00: Linee guida e sequenze standard di trattamento. Lavoro di gruppo su casi clinici guidati. Verifica ECM e consegna dei diplomi di fine corso

Tecnica Pompage: Teoria, pratica e clinica

Trova altri eventi a Rome su Evensi!

Commenta con Facebook

comments




  • Fai conoscere il tuo evento in tutto il network Evensi
    Maggiori informazioni
    Promuovi questo evento

    About Giulia Tardelli